Chiesa del Rosario

Via Roma 98060 Piraino Sicilia Italia

Descrizione

Percorrendo la Via Roma nel centro storico del paese si raggiunge la Chiesa S. Maria del Rosario riedificata verso la metà del XVI secolo su una chiesa preesistente andata distrutta nel 1544 durante una delle feroci incursioni dei Saraceni e dei Turchi. 

Alla guida del pirata Ariadeno Barbarossa i musulmani presero d’assalto Piraino, incendiarono la chiesa e rubarono le campane. 

La chiesa conserva il suo antico Campanile che risale al 1500 e il Portale in pietra arenaria scolpita, fu sede della Confraternita del SS. Rosario, ancora oggi ai piedi dell’altare maggiore si conserva una lapide marmorea risalente al 1637 che testimonia il luogo di sepoltura dei confrati. 

La chiesa a navata unica custodisce un’ antica tela che raffigura la SS. Trinità, a ricordo della preesistente Chiesa della SS. Trinità , un bel dipinto dell’ Estasi di San Francesco, gli affreschi, in stile bizantino, della Madonna col Bambino tra gli Angeli provenienti dall’antica Chiesa della Badìa, riportati su tavola con la tecnica dello strappo. 

All’interno si può ammirare lo splendido Altare Maggiore ligneo in stile barocco con i 15 Misteri del Rosario, al centro è posta la Madonna del Rosario con S. Domenico e S. Caterina da Siena del 1703. Tra gli altri arredi sacri la chiesa custodisce una bella tela della Madonna dell’ Itria, proveniente dalla Chiesa del Convento e un dipinto che raffigura la Madonna dell’Assunzione. 

In alto sulla parete sinistra si nota una grata in ferro che in passato era una veduta in chiesa per l’edificio attiguo, un privilegio riservato ad una famiglia di Piraino che aveva contribuito generosamente alla ricostruzione della chiesa dopo l’incursione dei Saraceni.